Industrial IoT

L’avvento degli oggetti intelligenti

Internet of Thing –  Internet delle Cose in italiano – è un neologismo sempre più diffuso: identifica l'integrazione nella dimensione della comunicazione digitale dei manufatti prodotti dalle imprese (da una lampadina ad una macchina utensile complessa), che si trasformano in "dispositivi intelligenti".

L'evoluzione dei prodotti in dispositivi intelligenti interconnessi [...] sta ridisegnando radicalmente le imprese e la concorrenza.

Michael Porter; James Heppelmann

 

La dicitura Internet of Things in parte è fuorviante perchè internet è un semplice canale di comunicazione, perchè a cambiare in maniera radicale sono gli oggetti stessi che, oggi, oltre a svolgere le funzioni per cui sono stati progettati in primo luogo, possono raccolgiere, trasmettere ed elaborare informazioni.

La natura degli oggetti intelligenti abiliterà nuove funzionalità trasversali a patto di saper gestire efficacemente impressionanti quantità di dati.  L' IoT è un'opportunità per le aziende che avranno il coraggio di intraprendere dei percorsi di digital trasformation che ridefiniscano il rapporto tra le diverse aree di business.

 

Industrial IoT: le opportunità per le imprese

Le opportunità offerte dall'IoT nell'ambito del Monitoraggio e del Controllo Remoto sono molto concrete e permettono già alle imprese di diventare più competitive.

La mole di informazioni raccolte da una miriade di oggetti intelligenti sempre connessi rivoluzionerà l'idea stessa di Analytics, infatti, grazie all'IoT queste possono essere di tipo:
  • Descriptive: rilevano le condizioni del prodotto, dell'ambiente in cui opera e delle modalità con cui viene utilizzato
  • Diagnostic: identificano le cause alla base di guasti e/o performance scandenti
  • Predictive: segnalano andamenti associabili ad eventi imminenti (es. guasti)
  • Prescriptive: individuano possibili misure per migliorare le performance e/o correggere degli errori