Realtà Aumentata

Le origini

La Realtà Aumentata – in inglese Augmented Reality o AR – è una tecnologia che consente la sovrapposizione di elementi digitali (2D o 3D) alla normale esperienza visiva.
Sfruttabile da qualsiasi dispositivo dotato di fotocamera la Realtà Aumentata dà il meglio di sé con gli smart glasses, questi, a differenza dei visori per la Realtà Virtuale che ostruiscono il campo visivo dell’utilizzatore, permettono all’utilizzatore di osservare il mondo che lo circonda in maniera normale, in maniera non dissimile da quanto farebbe con dei banali occhiali.

Cos’è?

L’idea di migliorare i nostri sensi grazie alla tecnologia non è affatto nuova. Per quanto riguarda la visione i primi esperimenti risalgono agli anni ’50, i primi impieghi in ambito militare agli anni ’80 e la stessa dicitura “Realtà Aumentata” fu coniata nel 1990.
Nonostante questo, sono dovuti passare altri vent’anni prima che dei dispositivi mobile in grado di supportare queste tecnologie sbarcassero sul mercato. Lanciati ad inizio 2013, i Google Glass sono stati il primo device per la Realtà Aumenta a catturare l’attenzione del pubblico.
Seppur fallimentari, quegli smart glasses hanno dato il via ad una nuova era per i dispositivi wearables. Oggi un futuro in cui potremo utilizzare delle applicazioni in Realtà Aumentata che migliorano i nostri sensi e semplificano l’accesso alle informazioni appare a portata di mano, anzi, probabilmente lo stiamo già vivendo.

Come ti può aiutare

La Realtà Aumentata può essere impiegata in un gran numero di ambiti. IDX offre progetti “su misura” in base alle esigenze specifiche di ciascun committente. In particolare, siamo specializzati nelle applicazioni di Industrial Augmented Reality, la Realtà Aumentata per le aziende pensata per accrescere l’efficienza dei processi.

Hai un progetto in mente? Possiamo aiutarti